ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE ... salate!


Piattino per la festa del Papà?!!!
Ma ceeerto, le "zeppole di San Giuseppe" che a casa nostra diventano salate!!!







Un bell'impasto di pasta choux, la sac a poche et ... voilà! Ecco le splendide ciambelline che aspettano solo il passaggio in forno.


Ecco l'impasto:
75 g Farina di grano tenero tipo 00
125 ml Acqua
180 g Uova intere (3 uova medie)
50 g Burro
Sale
Che fare:
in una pentolina, sul fuoco al minimo, faccio sciogliere in acqua il burro ed il sale.
Butto , raggiunto il bollore, tutta in una volta la farina e mescolo con una frusta fino a che il composto sfrigolando, si stacca dalle pareti della pentola.
Lascio raffreddare e nel frattempo preparo la farcitura.
Aggiungo all'impasto ormai raffreddato, le tre uova, una per volta. Mescolo l'uovo seguente solo quando il primo non si è assorbito completamente.
Pongo tutto in una sac a poche con la bocchetta spizzata.


Dispongo a ciambella su carta forno adagiata su una leccarda.
Riscaldo il forno a 200°C per 5', inserisco la leccarda e lascio cuocere, forno ventilato, per 15'/20'.
Ed ecco il risultato!


Nel frattempo preparo la farcitura.

FARCIA N°1: rucola leggermente sbollentata, un bel 100 g.
                        100 g nocciole senza pellicina
                        50 g Parmigiano
                        olio evo ed acqua di cottura della rucola, se serve.
Metto tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore e frullo fino a raggiungere la consistenza desiderata; mi aiuto aggiungendo olio e l'acqua nella quale ho sbollentato per pochi minuti la rucola. Devo ottenere una cremina spalmabile ma consistente, che non fuoriesca dalla mia zeppolina


FARCIA N°2: mozzarella di bufala, sale ed olio

Metto in un colino, a maglie strette, la mozzarella leggermente rotta con la forchetta e lascio colare tutto il latticello per una mezza giornata. Quando è ben asciutta la mescolo con un filo d'olio e del sale, aromatizzato a piacere.


Se preparate in anticipo, le zeppole possono essere leggermente riscaldate in forno per qualche minuto.
Il gusto e la croccantezza ci ripagheranno.
Conservare le rimanenti, nel caso ci siano, in una scatola di latta!

Bon Appetit!

Commenti

Post più popolari