domenica 18 marzo 2012

CENA di PRIMAVERA al duecento50café

Se la cena e' prevista in una serata bellissima, tersa e luminosa che segue una giornata gia' calda di sole ... allora deve essere
CENA DI PRIMAVERA!

 Cercare rami fioriti non e' stato semplice, l'effetto serra non ha ancora condizionato la nascita dei boccioli di albicocchi e peschi ma, finalmente riusciamo a carpire qualche piccolo, delicato ramo nel giardino di Titti e Corry!
Ovviamente dopo aver promesso un congruo risarcimento per le "mancate albicocche"!!!!!

Alloggiati delicatamente i piccoli rami nel bagagliaio della macchina, posso finalmente raggiungere la location della cena ... con somma soddisfazione
ed ecco il
M E N U


FANTASIA DI RISOTTI:
(ricettina nel link)
E
ALLA PARMIGIANA



il primo
addobbato con filetti di melanzana grigliati


il secondo
addobbato con "tegoline" di Parmigiano Reggiano grattugiato
(ricetta qui)

Nel lavoro di brigata continuano le collaborazioni:
TAGLIATA DI MANZO
su letto di rucola


Verdurine grigliate: GRANDE CHEF




FIORELLINI DI PECORINO
accompagnati da
confettura di amarene  ( made Erbucchio  )
e ...
DULCIS IN FUNDO
GELATO alla vaniglia


e una stupenda
MACEDONIA



Bon Appetit!

I vini in abbinamento qui di seguito




Toscana Plato Rosso Tenuta Fertuna
Vino rosso secco prodotto nel Comune di Gavorrano, al confine della D.O.C Monteregio di Massa Marittima. Nasce da vitigno al 70% di Sangiovese e al 30% di Cabernet Sauvigno. Ha colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, esprime profumo vinoso intenso con frutti di bosco maturi con lunga persistenza ed intensità.
Al palato risulta morbido ed elegante, ben strutturato. Esprime il calore della terra da cui proviene, con ottimo equilibrio tra le componenti tanniche e quelle acide.

Per concludere poi la cena:
MOSCATO CA’ DEI MANDORLI
I vini di Ca'dei Mandorli prendono il nome dei vigneti da cui derivano, recuperati da vecchie mappe catastali o dal ricordo dei mezzadri che raccolgono tutto il fascino di tradizioni lontane: così la vigna "Dei Giari",parla  di un terreno ghiaioso ed è di Moscato, un moscato d’eccellenza.

Esaltante ricchezza nei profumi e una carica olfattiva con note fresche di menta, salvia e miele con una bocca avvolgente splendidamente sostenuta da una giusta effervescenza.

Da sorseggiare quale viatico per una buona digestione!

Enjoy!

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!