venerdì 5 ottobre 2012

F A G O T T I N I ma ... di zucca!


Semplicemente pasta sfoglia con
CREMA DI ZUCCA!
Non voglio parlare di quella che nei paesi anglosassoni è utilizzata per la costruzione della Jack-o'-lantern, caratteristica lanterna rudimentale utilizzata durante la festa di Halloween per scacciare streghe e fantasmi 
ma
delle comunissime zucche che dai bancali dei mercati ortofrutticoli finiscono sulla nostra tavola!
Eccoci  dunque con un ingrediente che colora decisamente le nostre tavole autunnali e addolcisce i nostri piatti. 
Della zucca si utilizza tutto: i semi, la polpa, i fiori e persino la buccia per bellissimi intagli ornamentali.




Voglia di zucca che torna, bella, sulla tavola d'autunno; è comunemente usata nella cucina di diverse culture: oltre alla polpa di zucca, ne mangiamo anche i semi, opportunamente salati. E' un ortaggio che si presta a mille ricette: si consuma cucinata al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, fritta nella pastella ...

 La zucca è originaria dei paesi caldi e ad oggi ne vengono coltivate diverse specie. Le più comuni, a parte la Cucurbita pepo (la comune zucchina), sono la Cucurbita maxima (o zucca dolce), i cui frutti tondeggianti possono arrivare anche agli 80 kg, e la Cucurbita moschata (detta anche zucca torta o zucca pepona), che ha un frutto più allungato e curvato.
Utilizzo frequentemente la zucca violina.

A differenza della maggior parte delle zucche, il frutto della violina è allungato, periforme e rugoso, di colore nocciola chiaro.
La polpa è di colore giallo arancio e poichè ha un sapore molto dolce, viene spesso usata per il ripieno dei tortelli nel ferrarese, nel polesine e a Mantova. Se tagliata a spicchi, si puo' cuocere al forno e servirla come dessert!
Di norma, per non rischiare di affettarmi qualche dito, cosa che mi riesce superfacile ... ultimamente ;-)
la metto intera nel forno mentre qualche altra "cosina" cuoce, ve la lascio15' circa e poi la decortico con estrema facilita'!
La polpa rimane soda, corposa, posso ripulirla di filamenti e semi senza faticare, basta un cucchiaiono et voila' ...  la posso tagliare a cubetti, bastoncini, ridurla in purea e frullarla a seconda delle richieste della ricetta che ho scelto ...
In qualsiasi guscio abbia deciso di chiuderla, la sua "morte" e' stufata con un po' di scalogno affettato sottile sottile con un po' di olio, meglio se aromatizzato con un pizzico di peperoncino. Aggiungo poi due o tre belle cucchiaiate di Parmigiano Reggiano o meglio ancora con Pecorino DOP di media stagionatura!
Amaretti e mostarda ne fanno un ottimo ripieno per i tortelli ma non disdegnano neppure una bella conchiglia di pasta brisée o la sfoglia, tagliata in quadrati e pennellata con tuorlo d'uovo, leggermente sbattuto ed allungato con un goccino di latte.

e infine:

per la salute qualche suggerimento ...

La polpa di zucca contiene un’alta concentrazione di acqua e pochissimi zuccheri, quindi con le sue 15Kcal per 100 gr, è utilissima nelle diete ipocaloriche anche perchè è ricca di fibre, minerali (potassio, il fosforo, il calcio ) e vitamine (A e C ).
Dalla polpa si ricava un estratto che, bevuto al mattino a digiuno stimola la diuresi, oppure, mischiato al latte, è molto indicato per i disturbi gastrici e le patologie della prostata.
Anche i semi della zucca sono utili alla salute, in quanto in grado di alleviare le infiammazioni della pelle e  prevenire le disfunzioni delle vie urinarie. Alcuni ritengono siano indicati per combattere la tenia echinococco (il comune verme solitario).
E per le amiche con la pelle grassa:
con la polpa della zucca si può preparare un’ottima maschera di bellezza, che dona tonicità e lucentezza alla pelle del viso. Come? Schiacciare una fettina di zucca cruda e un pugnetto di semi, mescoliamo il tutto con un po’ di miele, applichiamo l'impasto sul viso e lasciamolo in posa per qualche minuto.
Questa maschera è adatta a tutti i tipi di pelle, ma indicata soprattutto per quella grassa.
Adesso basta e, con la zucca , regina d'autunno ...


Bon Appetit!




Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!