COME SE ... PATE'!

COME SE ...
fosse PATE' ...
per Pasqua non mancherà questa suggestione sulla nostra tavola: una crema "quasi veg" che, nel gusto, ci richiama la Bretagna, il foie gras ... che non assaggerò mai più dopo aver scoperto di quali sofferenze animali gronda ...


Ho scoperto la ricetta su "La cucina Italiana"
ed ovviamente, l'ho personalizzata!
Ho utilizzato dell'ottimo "Buttafuoco" dell'Oltrepo pavese


ecco la ricetta originale de "la cucina italiana":
https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/antipasti/finta-terrina-di-fagiano-2/


ed ecco la mia con le mie variazioni!
Finta terrina di fagiano

INGREDIENTI
250 g ricotta fresca
200 g vino rosso : BUTTAFUOCO
100 g burro
30 g farina di avena
2 carote
uno scalogno
crostini di pane alle noci
alloro
rosmarino aghetti
2 foglie di salvia
pepe nero in grani
bacche di ginepro
sale
Durata: 24 h 
Livello: Facile
Dosi: 6 persone
PREPARAZIONE

Per la ricetta della finta terrina di fagiano, verso il vino in un recipiente e lo profumo con 2 foglie di alloro, un rametto di rosmarino, 2 foglie di salvia, 2 grani di pepe, 2 bacche di ginepro.
Lo  lascio in infusione per 12 ore. 

Rosolo carota,  cipolla e li faccio appassire dolcemente in una casseruola con 30g di burro, per circa 15 minuti. Quando le verdure si saranno ammorbidite, aggiungo il vino, con tutti gli aromi. 
Porto a bollore e cuocio per altri 30 minuti. 
Filtro tutto in un setaccio, schiacciando bene verdure e aromi. 
Frullo le verdure e gli aromi rimasti, pochi, nel frullatore.

Addenso il liquido ottenuto facendolo bollire ancora per 20 minuti, spengo e unisco la farina di avena. Mescolo con una frusta finché non si sarà incorporata ottenendo una pastella. 
Aggiungo alla pastella la ricotta, poca per volta, mescolando energicamente con una spatola, finché il composto non si staccherà bene dalle pareti della casseruola; a questo punto lo amalgamo con il resto del burro, morbido (circa 70g) quindi aggiungo, sale e una macinata di pepe. 
Distribuisco il composto ottenuto in 2 terrine e faccio riposare in frigo per 12 ore.
 Servo le finte terrine con crostini di pane passato leggermente in forno.
Il gusto è proprio quello del pate' anche senza la carne: un po' di ricotta fresca ae la farina d'avena bio!!!

Bon Appetit! 

Commenti

Post più popolari