SFOGLIATELLE & FAGOTTINI!


Se torna la voglia di sfoglia ... basta un po' di tempo e di perizia per gustosi fagottini e sfogliatelle alla moda napoletana. E scusate se il guscio non rivela friarelli e salsiccia ma qualcosina più leggera e sfiziosa per alleggerire il recupero di ultimi bocconi!
Mazzancolle sfuggite agli ultimi cartocci, le due patate lessate che non sono state utilizzate, il Parmigiano già grattugiato rimasto nella formaggera, una ricottina fresca fresca e della misura adatta ...
Ottimi ripieni per questi gusci croccanti e gustosi che, in poco più di un boccone, deliziano la nostra "tavola degli avanzi" sì, ma gourmet!!!


Per le SFOGLIATELLE poi ho individuato in rete (a casa di Misya) un nuovo modo, semplice e velocissimo per prepararle. L'effetto è garantito, il gusto è ottimo e basta decidere di prepararle una mezz'ora prima di apparecchiare la tavola perchè tanto richiede di passaggio in frigo la sfoglia, opportunamente preparata.
Nuovo metodo di preparazione:
apro una sfoglia rettangolare e la posiziono con il lato più lungo del rettangolo in verticale, il lato corto funge da base.
Taglio il rettangolo in tre strisce verticali con un coltello affilato.
Sciolgo 30 g di burro nel microonde e spennello il primo rettangolo, posiziono sopra questo il secondo e lo spennello, ripeto la procedura per il terzo e lo spennello.
Partendo dalla base dei tre rettangoli sovrapposti comincio ad arrotolare e pongo il rotolo ottenuto in frigo per mezz'ora, per dare tempo al burro di risolidificarsi.
Trascorso questo tempo, affetto il rotolo ottenuto tenendolo in verticale e ottengo delle "girelle" spesse un centimetro.
Prendo una girella, la schiaccio appiattendola un poco nel centro dove adagio il ripieno preparato (crema di ricotta e parmigiano, salumi e mozzarellina, patate lesse a cubetti e gamberetti, salmone e formaggio fresco, zucchine e code di mazzancolle ... e a piacere ... con fantasia!)
Saldo bene le estremità chiudendole a mezzaluna e le pongo su carta forno, in forno ventilato già caldo a 200°C per un 15' curando che non scuriscano troppo.
Appena accennano a colorirsi spengo il forno e le lascio all'interno del forno chiuso per sfruttare il calore residuo e terminare la cottura. Il calore del forno è solo indicativo, ognuna di noi conosce il suo ed occorre controllarne la cottura per evitare brutte sorprese!!!
Per i FAGOTTINI occorre tagliare dei quadrati di pasta sfoglia 10x10, porre in centro il ripieno scelto e chiudere a lembi alternati radunando i quattro vertici in centro senza appoggiarli sul ripieno.
A piacere possono essere spennellati con dell'altro burro fuso!

Bon Appetit!

Commenti

Post più popolari