martedì 29 aprile 2014

FARRO, PATATA E ... MELA!


Che fare di una farina di farro acquistata al posto del farro da cucinare, in chicchi, per una fresca insalata???? Capita, a volte, che il nostro ufficiale inviato alla spesa ...  fraintenda le intenzioni in cucina e comperi un ingrediente al posto di un altro !!! Ma non ci facciamo problemi: una bella scorta di farina di farro non guasta in cucina e propone l'occasione golosa di una sperimentazione accantonata e in attesa di una buona occasione! Si presenta, giusta giusta, per una ricettina veloce veloce per una cena che vede assenti anche le verdure, da un frigo che grida vendetta tanto e' splendido ma ... vuoto!
Da un'idea della solita "Cucina Italiana", un ripieno sfizioso ed intrigante: patata e mela! Nasce questa torta salata con aggiunta di brie e taleggio che reclamano dal fondo della cesta per i formaggi. non c'e' occasione migliore di un venerdi' sera per uno "svuotafrigo" nuova e curiosa:
INGREDIENTI
pasta brisèe al farro
 250 g burro a T°A
500 g di farina di farro
175 g di acqua ghiacciata
sale q.b.
2 mele golden con buccia, ben lavate ed asciugate
1 limone, succo
2 patate sbucciate ed affettate sottili con affettatrice o mandolina
200 g formaggio fondente a piacere
2 albumi sbattuti ma non a neve
CHE FARE:
per prima cosa sbollento le fette di patata in acqua leggermente acidulata con aceto bianco per circa 15'.
Passo nel limone le fette sottili di mela perche' non anneriscano.
Preparo l'impasto della brisèe al farro (amalgamo farina e burro per qualche minuto nella planetaria, unisco il sale ed infine l'acqua ghiacciata: in tutto lavoro l'impasto per circa 7') e la pongo in frigo per circa una mezz'ora.
Stendo la pasta compiendo due o tre giri (come se fosse una sfoglia) con il mattarello e spolverando il piano di lavoro con farina rimacinata di semola: conferisce all'impasto maggiore leggerezza (sembra sfogliata) e croccantezza!
Fodero uno stampo per crostate: al massimo 22 cm di diametro e bucherello il fondo con i rebbi della forchetta o l'apposito attrezzino. Stendo a raggiera le fette di patata, debitamente scolate ed asciugate con carta da cucina, vi sovrappongo le fette di mela sgocciolate, dispongo qui e la i formaggi a tocchetti e vi stendo sopra l'albume leggermente battuto con un goccio di latte e sale.
Raduno come petali, sopra la farcitura, la pasta eccedente dal bordo e la lucido con una pennellata di acqua.
Pongo in forno precedentemente scaldato a 180°C per circa 20'/25' o, a seconda del forno, fino a quando la torta non raggiunge un bel colorino dorato!


Servo, anche calda, come cena veloce ma creativa: il gusto della mela abbinato alla patata e' decisamente accattivante oppure fredda (a noi non ne e' rimasta granche' ...) per una merenda spezza-digiuno, in un pic nic (il nostro e' stato al Castello di Bardi per la giornata di Robin Hood), per un aperibuffet o apericena sostanzioso!

Bon Appetit!   

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!