lunedì 11 novembre 2013

Sablés de Normandie


Una fuga a tre in quel di Normandia e Bretagna!!!
Una luuuuunga “cavalcata” fra sole e pioggia, pietre parlanti e maree …
Loghi magici e fascinosi!
Piccoli morsi di ricordi attraverso pianure ben custodite e presidiate, con mucche, capre e cavalli al pascolo, liberi e immoti al nostro passaggio!
Un piccolo viaggio che ci ha dato il pretesto per nuove scoperte:
 che delizia questi biscottini tipici della Normandia, ENTRANDO IN " LE MONT SAINT MICHEL", la Grande Route  etutta tappezzata dalle svariate confezioni che ritraggono la  famosa locanda  de 



In un grazioso pacchetto i suoi famosissimi  sablées , la fanno da padrone, per i gusti della nostra famiglia, sopra le GALETTES ed i BISQUITS. Inutile dire che la ricetta originale, firmata Mère Poulard, è rigorosamente segreta, ma curiosando qua e là sono riuscita a reperire la classica ricetta francese e devo ammettere che è deliziosamente burrosa al punto giusto. Sul sito creato per il suo albergo addirittura ti fanno lo sconto, sugli acquisti on line, se indichi gli ingredienti esatti della ricetta segreta!


Ingredienti per una trentina di sablés:
150 gr di ottimo burro a temperatura ambiente
100 gr di zucchero
1 uovo grande
250 gr di farina 00
10 gr di lievito per dolci
un pizzico di sale
1 cucchiaio di estratto di vaniglia (facoltativo)
Per la doratura: 1 tuorlo d'uovo + 1 cucchiaio di latte + 1/2 cucchiaio di acqua

 
Preparazione
Lascio riposare il burro a temperatura ambiente e lo taglio a tocchetti. Con l'aiuto di un mixer creo una specie di burro a pomata. Non va lavorato troppo a lungo, non deve assolutamente scaldarsi troppo!!! Unisco lo zucchero, mescolo ancora per qualche istante, fino a che ottengo una soffice spuma. Aggiungo un cucchiaio di estratto di vaniglia e l'uovo.
In una ciotola a parte miscelo bene la farina, il lievito chimico per dolci e un pizzico di sale.
Unisco i due composti e li lavoro ancora per pochissimi minuti, fino a quando la pasta  è omogenea, liscia e di una certa consistenza.
Formo un panetto o una palla e lo sistemo in una terrina coperto a campana e lo lascio riposare in frigorifero per almeno 1 ora (aumento il tempo di riposo nel caso in cui la pasta dovesse risultare troppo molle).
Trascorso questo tempo, infarino lievemente un piano di lavoro e stendo la pasta ad un altezza di 1 cm circa. Essendo un impasto molto burroso e morbido occorre lavorarlo velocemente e utilizzarne poco per volta, tenendo l'impasto restante ben al fresco in frigorifero.
Preriscaldo il forno a 160°C e fodero delle teglie con carta forno.
Dispongo  i biscotti ben distanziati tra loro.
In una ciotola sbatto il tuorlo d'uovo con un cucchiaio di latte e 1/2 cucchiaio di acqua fresca. Spennello la superficie dei biscotti e con i rebbi di una forchetta creo un decoro.
Inforno a 160°C per 15 minuti circa o almeno fino a quando i biscotti non avranno ottenuto il grado di doratura desiderato. Sforno e lascio raffreddare per qualche minuto.
La bellezza e’ che se ne avanzano … cosa molto difficile a casa mia! Questi sablés si conservano in una scatola ermetica per circa una settimana!!!!!





Attenzione alla cottura in forno, basta pochissimo e il calore brucia il burro!!!


Eccoli pronti per tornare a riempire la loro brava scatoletta di latta


Resisteranno all'assalto dei cuccioli?!
Non importa, la ricetta e' ormai collaudata e tornero' presto a rifarli!

Bon Appetit!




PS. ringrazio

per i delicatissimi banner!

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!