lunedì 21 novembre 2011

A proposito di RISOTTO: risottino al Franciacorta di Graziano


Ecco qui il risottino pronto pronto con la sua bella presentazione: una spolverata di pepe sul bordo del bel piatto, una cucchiaiata di risotto, qualche filetto di peperoncino essiccato ed un filino di crema di aceto balsamico! Subito il risotto un po' sbiadito, qualunque ... normale ... diventa Very good!



Ma ecco gli INGREDIENTI:
50 gr di riso Carnaroli a persona (moltiplicare quindi per il numero dei convitati: noi eravamo in 50 !!!!)
2 cipolle bianche
un gambo di sedano verde
due carote
un bel pezzo di manzo per bollito
1 kg di Parmigiano Reggiano 30 mesi
250 gr di burro
1 bella bottiglia di Scarlet Cuvèe Millesimata 2005
CHE FARE:
ero molto preoccupata per il brodo che, a mio parere, doveva essere gia' pronto ma Graziano mi ha tranquillizzata. La sua istancabile Alina, alle 19,00 ha preparato il pentolone per il brodo e lo ha lasciato sobbollire dolcemente: il manzo, la cipolla sbucciata, le carote pelate, la gamba di sedano e una quantita' d'acqua tale che coprisse tutti gli ingredienti. Sale q.b. e ... via ad avviare il risottino!
Pentolone con burro sciolto e cipolla affettata a cubettini, a coloritura della cipolla, vai con il Carnaroli.
Tostato e velato lucido il riso, versiamo una mezza bottiglia di Franciacorta, siiii, il nostro Scarlet e non possiamo esimerci dal gustarne qualche dito ma ... di quello bello fresco, al banco. Questo e' a T°Ambiente. Evaporato il vino spegnamo i fuochi ed attendiamo il via della cottura vera e propria che comincera' dopo la degustazione in sala.
Trucchetto per tanti commensali: viene avviato tutto il riso diviso in due pentole: la prima con circa 2 ,5 kg sara' portata a cottura per prima, la seconda con circa un altro kilo di riso sara' avviata piu' tardi per il bis, a richiesta!
Si unisce di volta in volta il brodo che nel frattempo e' sobbollito per circa due ore (ed io che mi credevo ....), per circa 15 /16 minuti. Si spegne, si manteca con burro e Parmigiano. Si assaggia ... e


Si IMPIATTA!
Ovviamente i piatti erano stati debitamente scaldati e mantenuti caldi con il forno!
Graziano dosa il riso nei piatti,


Betty prepara il piatto con la macinatina di pepe, io abbellisco con i filetti di peperoncino, Alina riga di crema di balsamico il risottino!


Il nostro "valletto" e' gia' in attesa del piatto pronto! Da portare in sala.
Intanto il lavoro non si ferma: si lavora al secondo pentolone di risotto, idem come sopra e lo si versa nei bei piatti di servizio per la gioia dei commensali che, a grande richiesta, chiedono il bissssss ...


Bello ma, soprattutto, buonissssssssimo!

Bon Appetit!

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!