lunedì 21 marzo 2011

Lezioni di Cucina borghigiana 3


TORTELLI DOLCI AL FORNO
ottima alternativa ai tanti fritti di Carnevale!
Riempiono la cucina e la casa di profumo di pasticceria e, finalmente, il nostro naso si riposa dopo tanto "sniffare" fritto di strutto come ben si usa dalle nostre parti.
Sul libro di Claretta trovo queste dosi per l'impasto che vi riporto integralmente per onesta' di tradizione!

TURTEJ (Lalla Ferrarini)
8 hg di farina normale
2 hg di fecola
4 hg di zucchero
3 hg di burro
8 tuorli d'uovo
1 bustina di vanillina
limone grattugiato
un pizzico di sale
un po' di latte o di vino bianco
1 dose e 1/2 di lievito per dolci

Per i miei tortelli al forno seguo questa vecchia ricetta della mia tradizione familiare:

LUNETTE A SORPRESA
 di Laura
1/2 kg di farina che lievita
oppure
1/2 kg di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
2 hg di burro a temperatura ambiente
2 hg di zucchero
1 bustina di vanillina
limone grattugiato
3 uova intere + 1 tuorlo
CHE FARE:
per entrambe le ricette occorre procedere all'impasto, mescolando tutti gli ingredienti, a mano o nella planetaria.
Pongo poi in frigo una mezz'oretta l'impasto, avvolto in pellicola.
Stendo poi l'impasto ad un'altezza di 3 mm. con la cannella infarinata, su carta da forno.
Con uno stampo tagliabiscotti ritaglio quante piu' formine possibili. Se ci sono dei ritagli, riimpasto e stendo nuovamente a 3 mm. Spennello con acqua il bordo di ogni forma preparata e pongo al centro il ripieno.
Vorrei spendere una parola per "il pieno": alla solita e classica marmellata, che quest'anno e' rigorosamente d'arancia!!!! spesso alterno un ripieno delicatamente agrodolce o addirittura una spuma o salsa salata ... Il risultato e' un gusto sorprendente! Il dolce della pasta a contrasto con il sapore dell'interno ... ;-)
Provare per credere!
Vorrei insistere sulla quantita' del pieno perche' deve essere abbondante e creare un giusto equilibrio tra la consistenza della pasta e quello del suo "segreto".
Chiudo poi a mezzaluna ogni formina con il suo ripieno, appoggio su carta forno e faccio cuocere in forno ventilato a 150° C per circa 20'/25'.
Da preparare veloci veloci anche per una merenda o per una gita fuoriporta

Bon Appetit!

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!