venerdì 3 dicembre 2010

Dolci pensieri per le feste


Sempre in uno splendido pomeriggio, di "liberta'", dai soliti impegni ... ecco la sperimentazione che piu' attendevo di realizzare:

B I S C O T T I    alla     L A V A N D A!

Un po' perche' dovevo riutilizzare il mio oggetto del desiderio!!!
dato il numero di accessori ancora da sperimentare ...  ihuuuuu!





E un po' perche' avevo assaggiato questi splendidi biscottini a Cibus in citta', al banchetto di Erbucchio ;-)
e dovevo assolutamente rifarli ma, a modo mio!
Allora mi sono messa alla ricerca della lavanda, ho adocchiato cespugli per tutta l'estate, ne ho piantato sul balcone un bel cespuglietto ... ho cercato nella rete, a casa di tante "amiche di blog" :-)))
Finalmente poi sono andata a chiedere consiglio alla mia erborista di fiducia, dopo aver letto che i fiori di lavanda N O N  sono commestibili!
E mi ha consigliato l'OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA che e' adatto anche per uso interno ed alimentare!
Il flaconcino, nella sua bella scatolina, ha continuato a far bella mostra di se' sulla mensola giusta, in cucina ...
Ogni tanto la mia amica Chicca mi chiedeva se avessi gia' provato ad utilizzarlo!
Non trovavo il tempo, l'ispirazione, la voglia di mettermi alla prova ...
Come sempre, dovevo aspettare, aspettare che mi venisse il "guizzo" creativo, ecco qui dunque il risultato



e continuate a leggere per la ricetta, l'ho elaborata ripensando alle percezioni gustative ed olfattive provate in quel famoso assaggio ...



Ho scelto di realizzarli con una bella PASTA FROLLA MONTATA!  molto soffice e adatta alla realizzazione di frollini, della giusta consistenza per il mio OGGETTO DEL DESIDERIO e di aromatizzarla a fine impasto.

INGREDIENTI per due belle scatole di latta (non li ho contati, in verita') o per simpatici pacchettini, simil natalizi!

250 gr di burro morbito a pezzi
250 gr di zucchero
1 pizzico di fior di sale
2 uova intere
500 gr di farina che lievita
10/15 gocce di olio essenziale di lavanda

PROCEDIMENTO:
montare nella ciotola dell'impastatrice, con le fruste a ragno,  il burro con lo zucchero e un pizzico da sale, fino ad ottenere una spuma ben gonfia. Sostituire le fruste con il gancio e aggiungere le due uova intere, amalgamandole una per volta. Quando le uova sono ben amalgamate aggiungere, setacciando, la farina, continuare a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. A questo punto aggiungere le gocce di olio essenziale di lavanda e lasciar mescolare ancora qualche minuto.
Inserire l'impasto, che risulta molto morbido, nella siringa con la ghiera prescelta. Deporre a mucchietti l'impasto sprizzato dalla siringa, ben distanziato, su una placca del forno ricoperta da tappetino di silicone o carta forno.
Porre in forno caldo a 180°/200°  per circa 35'/40'.
Lasciar raffreddare su una griglia e riporli, una volta raffreddati, in una scatola di latta: sentirete che profumo ogni volta che solleverete il coperchio!!!!
L'olio essenziale pero' non modifica il gusto della pasta frolla montata.


Provare per credere!









Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!