lunedì 15 novembre 2010

Z U C C A : Regina dell'autunno

Dire che e' la REGINA forse e' riduttivo ma, sulla mia tavola, in queste settimane, la fa da padrona. Anzi, cominciano ad alzarsi le prime vibrate proteste ... "Mamma, ANCORA zucca!!!!?"
Troppo bella, varia, buona e fa bene! In tutti i sensi; per me e' quasi una coccola: calda, avvolgente e morbida.
A cominciare da questo pane che piu' rifaccio e piu' viene beeeeennnneeee!


sara' per il gustino delle noci che, di tanto in tanto inciampano sotto i denti, sara' per la morbidezza che mantiene anche una volta surgelato e tolto dal freezer ... gran comodo, gia' nella pezzatura adatta al consumo! Ma veniamo alla ricettina:

INGREDIENTI:
1 kg di farina biopederzani
40 gr di lievito
10 gr di malto o miele grezzo
25 cl d'acqua
20 gr di sale
1 tuorlo
70 gr di zucchero
300 gr di gherigli di noci tritati (io preferisco tenere i gherigli interi!)
50 gr di burro
PREPARAZIONE:
pulire la zucca dalla scorza (io la metto una mezz'ora in forno a 200° ventilato), eliminare i semi e metterla in un tegame. Schiacciare la polpa con una forchetta e lasciar raffreddare.
Porre la zucca, la farina, il lievito, nella planetaria lavorando per circa 15'. Aggiungere lo zucchero, il sale, il burro morbido e riimpastare per altri 15'. Incorporare quindi i gherigli di noce impastando ancora per qualche minuto.
Lasciar riposare l'impasto per circa 30' o piu' coperto a campana quindi porlo nello stampo scelto imburrato ed infarinato.
Lasciar lievitare ancora coperto a campana a 27 / 28 gradi per circa 50' o 60'.
Lucidare con il tuorlo e infornare con vapore (io metto un po' di acqua nella leccarda posta nella zona piu' bassa) a 200° / 220° circa. Il tempo di cottura si aggira intorno ai 30' a seconda della caloria del forno.
L'impasto lievitato puo' essere diviso in pezzature piccole e cotto con lo stesso tipo di impostazioni ma il tempo va verificato in base alle dimenzioni dei panini.

A me poi e' avanzata della polpa di zucca che ho mescolato con dello stracchino fresco, un uovo, un pizzicone di sale, una macinatina di pepe ed una grattatina di noce moscata.
Ho mescolato bene per amalgamare il tutto, ho versato la crema abbastanza consistente in un guscio di pasta sfoglia stesa e gia' pronta per il forno.


Ho cotto la torta per 30' in forno caldo a 250°.
Et voila'!
Una delicatessen da gustare a fettine o a trancetti per aver pronto uno stuzzichino, in  attesa di un " primopiatto" importante!

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!