martedì 10 agosto 2010

RIPRESA ALLA GRANDE

Veramente non so da che parte cominciare ... Tante novita', tutte belle, tutte indimenticabili che hanno il sapore delle cose migliori della vita!
 NO orologio, niente picci', nessuno che ti dice "ho fame, ho sete, ho sonno, sono stanco..." e tantissime spedizioni avventurose alla scoperta di nuovi orizzonti.
Orizzonti naturali, culturali, eno-gastronomici! Per ampliare quella conoscenza a 360 gradi della vita ;-)

VIA LIBERA ALLA VACANZA!!!

E allora credo che la cosa migliore sia partire dall'inizio, o meglio, dall'ultimo evento, frutto di diverse suggestioni ed andare a ritroso ... ripescando nella memoria le tracce di un viaggio che e' stato, a dir poco, entusiasmante! Parto dall'oggi per ricostruire attraverso i "PIZZINI DI VIAGGIO" il nostro tour nelle terre trapanesi e non solo ... Va bene, allora si comincia! E per iniziare parto dal COUS COUS.
Qui il cous cous c'e' ma non si vede sepolto sotto una MMMOOOONNNTAAAAGNAAAAAA di pesce!

e per condire: una ciotolina di limone, mandorle tritate e peperoncino ...vera delicatessen!
Le foto che vi propongo sono "uno" dei tanti cous cous degustati ad Erice (Tp), quello del
 "GRANCAFFE' VENUS"
Via C.A.Pepoli
tel. 0923 869477
dal quale e' possibile godere di uno splendido tramonto sulla citta' di Trapani e sulle Eolie!
Qui abbiamo trovato rifugio  ai 19 gradi della serata: dai 30 gradi della spiaggia passare a queste temperature, ci ha fatto gustare con somma delizia le proposte del menu! Inoltre abbiamo conosciuto un formato di pasta tipico del trapanese:  BUSIATI al pesto trapanese.

 
Ma veniamo al cous cous che ho preparato per il buffet della NOTTE BIANCA di agosto allo Scarlet abbigliato da "Villaggio Vacanze".










Ecco, senza divagare troppo, il nostro cous cous del villaggio vacanze allo Scarlet! 

COUS COUS FREDDO
INGREDIENTI:
una scatola di semola precotta
brodo vegetale
una bustina di zafferano
un vasetto di insalatina sott'olio a filetti
una busta di uvetta sultanina
una manciata di capperi di Ustica (sotto sale o in salamoia)
un etto di prosciutto cotto (una sola fetta)
pecorino sardo a cubetti q.b.
4 o 5 alici sott'olio
3 belle confezioni di tonno sott'olio (rigorosamente TONNO ROSSO A TRANCI di Erice TP)
una scatola di piselli extrafini
una confezione di olive verdi snocciolate ad anelli
sale e olio extra vergine d'oliva q.b.

Per prima cosa ho preparato il cous cous freddo: seguendo le istruzioni ho cotto la semola con il brodo vegetale. Ho diviso le 4 tazze di cous cous in 3 + 1: le prime tre tazze di semola le ho preparate con brodo vegetale aromatizzato con alloro, per l'ultima tazza di cous cous, ho unito al brodo caldo una bustina di zafferano, cosi' i miei cous cous freddi avevano due colori diversi e due farciture diverse.
Nel frattempo ho messo a mollo l'uvetta sultanina in brodo caldo per farla rinvenire.
Preparata la semola e portato a cotura il cous cous, seguendo le istruzioni della confezione, ho steso in due teglie diverse, rivestite di carta forno, le due preparazioni per accelerare il raffreddamento. Ho sgranato molto bene la semole ed ho aggiunto olio e.v.o. per ammorbidirle. Nella semola con lo zafferano ho aggiunto un po' di olio e.v.o. con peperoncino (home made!).
Dopo un primo passaggio in frigo, ho preparato il cous cous ormai freddo con le due diverse farciture:
nel primo una bella manciatona di uva passa, l'insalatina sott'olio ben sgocciolata,il tonno sgocciolato e spezzettato,  le acciughe spezzettate, le olive a rondelle, i capperi dissalati sotto l'acqua corrente (i miei erano sotto sale) ... il tutto mescolato abbondantemente con olio e.v.o!
Nel secondo ho sgocciolato i pisellini e li ho sciacquati abbondantemente sotto l'acqua corrente, ho tagliato a cubetti sia il prosciutto cotto che il pecorino e li ho uniti alla semola aggiustando di sale ed olio.
Che dire: dopo il passaggio in frigo e la sistemazione in due grandi piatti da portata, hanno fatto bella mostra di se' sul tavolo da buffet della notte bianca!
Ma, ahime', sono rimasti in bellavista poco tempo ... troppo poco per essere fotografati!!!!
Vedremo se qualcuno dei presenti ha fatto qualche foto anche al buffet ;-)
ECCOLE!!!!


Ho sperimentato poi una nuova versione dei CANTUCCI SALATI, ho tolto il gorgonzola per un impasto integrale piu' saporito con le farine di Pederzani e, invece delle mandorle, ho aggiunto i PISTACCHI sgusciati. Sempre all'insegna delle suggestioni siciliane!!!!
Non e' mancato chi, poi, ci ha ricordato le difficolta' quotidiane ... data la nostra veneranda eta' ;-P



Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!