venerdì 20 agosto 2010

PIZZINO n°4: caponata mon amour

Altra  "suggestione" dalla vacanza trapanese: non posso certo trascurare la "caponata", piatto principe delle nostre serate, che porta con se' sapori e profumi di infanzia assolata e accaldata! Ma, per chi come me, non e' cresciuto in terra siciliana, la caponata e' sconosciuta (o meglio, lo era ... ) ed e' un gran peccato!!! I colori delle verdure, i profumi e i sapori sono quelli della vacanza ormai, una sfida a ricreare questa magia del sole, dal gusto agrodolce che e' una sorpresa, piacevole sia per il palato che, prima ancora, per il sottile agro dell'aceto che, balsamico, si affaccia alle narici.


E' una preparazione di melanzane, sostanzialmente fritte ;-)
in AGRODOLCE , la cui ricetta e' frutto di un tramandarsi di gesti e tempi che variano di famiglia in famiglia: Silvana ci regala la sua versione, A OCCHIO, perche' le sue mani esperte sanno ... ! Sono io, che alle prime armi metto le dosi, per saper ricreare questa magia.
Innanzi tutto la scelta delle melanzane: assolutamente NON  quelle lunghe e nere, vanno bene le viola tonde, quelle piu' scure "tunisine", sono ottime e fanno al caso nostro. Devo dire che e' un "piatto speciale" per l'estate: preparato in abbondanza, si conserva in frigorifero ed e' piu' buono giorno dopo giorno. I sapori si amalgamano, si intensificano ... si trasformano in uno splendido accordo di contrasti, nel dolce-salato dell'agrodolce. Unica accortezza: togliere dal frigo il quantitativo adeguato al consumo, almeno un'ora prima, perche' riacquisti in profumo e consistenza. E' un ottimo antipasto servito con crostini caldi di pane ma si sposa bene anche, come contorno, a pesce e formaggi. Da provare in abbinamento con un buon pecorino sardo stagionato ...
Nella versione piu' consistente, puo' benissimo essere un piatto a se' stante ed e' veramente soddisfacente!



INGREDIENTI:
2 kg di melanzane viola tonde "tunisine"
500 gr di cipolla bianca
100 gr di olive verdi in salamoia
110 gr di capperi di Ustica in salamoia
200 gr di sedano
1 kg salsa di pomodoro

PER FRIGGERE: olio extravergine di oliva

PER AGRODOLCE: 250 cc. di aceto bianco di vino
63 cc di acqua
3 cucchiai colmi di zucchero semolato

PREPARAZIONE:
per prima cosa occorre preparare la melanzana a tocchetti e farla spurgare in uno scolapasta o su un piano inclinato, dopo aver spolverato sulle fette del buon sale grosso. Trascorsa un'oretta circa, sciacquare e strizzare le melanzane, tagliare a tocchi piuttosto consistenti.


Nel frattempo mondare e lavare il sedano, tagliarlo a tocchetti e lessarlo in acqua salata. Trascorsa mezz'ora scolarlo e tenerlo da parte.
Avviare la salsa di pomodoro: grattugiare le cipolle bianche e farle soffriggere in buon olio e.v.o. Aggiungere il pomodoro spellato e a tocchetti o una buona passata (io ho usato la mia!!)


Unire alla salsa in cottura il sedano scolato e, se piace, uno spicchio d'aglio (questi sono di Nubia: presidio Sloow Food)


Preparare le olive snocciolate e i capperi sciacquati: cominciare a friggere le melanzane a tocchetti, poco per volta, in una grande padella e metterle da parte. 


Terminata la frittura di tutte le melanzane, aggiungerle al sugo senza troppo rimestare.
In un bicchiere dosatore preparare l'agrodolce: unire aceto e acqua (le proporzioni saranno sempre 3/4 di aceto + 1/4 acqua +  zucchero) e sciogliervi i tre cucchiai di zucchero.
Versare in padella, sopra le verdure, alle quali saranno state aggiunte le olive, i capperi e le melanzane fritte: alzare il bollore e far evaporare l'acqua.
Il risultato e' apprezzabile subito, a cucchiaiate ma ancor piu' buono sara' il giorno seguente: provare ...  per credere!
Aggiungere un bicchiere dell'olio di frittura delle melanzane, se proprio ci si vuol fare del male ma, il gusto ne guadagna ;-))

Silvana mi svela poi che questa dose di agrodolce e' ottimo anche con la zucca fritta e con la cipollata!
Ai posteri  post, la "sperimentarzione" .

2 commenti:

  1. Anonimo21.8.10

    Mi hai fatto venire voglia di provare la ricetta. Poi ti so dire se è venuta .
    GRAZIE!

    RispondiElimina
  2. Garantito che viene!!!! E buona, anche!

    RispondiElimina

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!