sabato 17 luglio 2010

IN TRASFERTA A "TERRA D'ARGILLE"

Sono in vacanza a Fano: posso perdermi l'occasione di andare a vedere "dove si fa" il mio olio preferito???!

Nooooooo quindi vado all'attacco e comincio a tempestare di richieste Stefano e Marisa perche' mi (ci) portino a vedere SAN COSTANZO, la loro tenuta, il loro uliveto ... e, finalmente, mercoledi' la richiesta viene esaudita!
Parte la spedizione per le prime colline di Fano alle 19,00 e Stefano e' li ad accoglierci quando e' l'ora piu' dolce del tramonto, la vampa del sole si e' trasformata in brezza che ci porta i profumi del mare su queste dolci colline, silenziose e pigramente distese, ad un passo dal mare e a portata di cielo.Unico rumore, un trattore lontano che sta arando un campo confinante...

   

Ci incamminiamo, seguendo Stefano,


 le sue parole, i suoi gesti teneri e misurati mentre ci parla di una varieta', delle malattie, della lotta per mantenere l'olio di qualita', del suo desiderio di preservare i vecchi olivi secolari e le giovani piante, la sua soddisfazione nel vedere i rami stracolmi ...


dalle olive ascolane, alla raggia e raggiola, il leccino e il frantoiano ... sono tutti figli del suo amore per questa campagna che guarda il mare e respira il salmastro


Noi non ci perdiamo una parola, sicuri che le sue attenzioni nei nostri confronti sono le stesse alle quali ha abituato questi luoghi che, con una punta di rammarico, ci dice di poter raggiungere nei ritagli di tempo, un tempo rubato al riposo ma che gli da grosse soddisfazioni:glielo si legge nel sorriso!





Oltre all'olivo ci mostra i campi di girasole, l'orto ( non uno ma tre!), la casa e il terreno che si perde nel verde e viola della sera, prima dell'imbrunire. Un posto magico per me cittadina, nostalgica di una casetta immersa nel verde (la Nascosta) ...
altra storia e capitolo chiuso.


Un "buen retiro" o, come vagheggia Sauro, il posto dove "condividere" un tempo di pace, di ritmi distesi, di occupazioni impegnative dal punto di vista fisico ma rilassanti per teste impegnate nelle responsabilita' quotidiane!
Chissa'... sognare non costa nulla!
Farlo insieme e' ancora piu' bello!!!!!


Così tiriamo sera, i nostri occhi si riempiono di questo tramonto, di questi colori, di questa pace!!!
Modo migliore per concludere questa vacanza penso che non ci potesse essere.
I bauli delle macchine diventano stive per zucchine e  cetrioli: non ce ne andiamo a mani vuote!!!!
Ma soprattutto gli occhi e i cuori sono ricolmi della bellezza di questa zona verde e colorata, di queste colline dalle quali si riesce a scorgere il mare!

G R A Z I E   S T E F A N O!

2 commenti:

  1. Anonimo18.7.10

    Grande Laura. Sei bravissima!!! Goditi le tue vacanze! A presto. Rita

    RispondiElimina
  2. Ciao Rita buona vacanza anche a te, a tutti voi!

    RispondiElimina

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!