giovedì 14 gennaio 2010

KNIT CAFE' oggi in trasferta

Si,oggi il Knit e' in trasferta:causa chiusura per vacanze "meritate" allo Scarlet, ci siamo trovate nel salotto di casa e per non far sentire troppo la mancanza dei "confort" offerti da Betty mi sono dovuta organizzare...Qualcosa da bere;-) ed ho pensato ad un bel vin brulèe che solo il profumo ha inondato casa ma non solo: anche la mia anima, di nostalgia per la riva assolata e azzurra che mi ha visto assidua frequentatrice dei baracchini adattati all'uopo (parlo della recente micro vacanza in Cote d'Azur...)ma anche ad una bella tazza di te' servito nel servizio "della nonna", ormai in disuso perche' (fra noi intimi) preferiamo il mug.Quindi belle tazze, bella teiera preparata con tutti i sacri crismi e il te. Non avevo la scelta di Betty ma insomma...ce la siamo cavata.Quello che piu' mi ha impegnata invece e' stata la ricerca di una pezzuola che contenesse il misto spezie per vin brulèe ,arrivato direttamente da Bolzano!Nei filtrini di metallo del te'? NOOOO,un sacchettino, si mi ci voleva un sacchettino di tulle, tipo bomboniera ,ho pensato...e vuoi che io, che tengo tutto ,ma proprio tutto, non avessi il sacchettino adatto?Mi e' andata via una buona oretta nella ricerca ma ne ho approfittato per riordinare i vari scaffali con le relative scatole e scatolette...alla fine:l'ho rimediata!

Un pezzo di tulle e un po' di filo per il mio filtro alle spezie:-))

Anche il vino rosso era pronto...Ho messo il tutto in una bella pentola d'acciaio, come avevo visto nei famosi baracchini, ho aggiunto e rimestato lo zucchero:2 o 3 cucchiai ogni mezzo litro di vino ed ho portato il tutto all'ebollizione.Ho spento ed ho tagliato a spicchi poi a pezzettini il limone lasciandolo in infusione. Un profumo!Buono era buono e l'ebollizione ha svaporato,in parte, anche l'alcool.Anche l'ambiente si e' riscaldato tra il te' caldo e i fumi del vin chaud!

Non potevamo certo solo bere...cosi' ho pensato di andare a rispolverare il mio fascicolo sul cioccolato:un libro ne era venuto fuori  con l'evento dello scorso anno .Ormai e' tempo di sperimentare le proposte per il primo giovedi' rosa della nuova edizione che sara' sicuramente "al cioccolato"!!!

Ed ecco infatti il risultato:avevo trovato anche da Sigrid una ricetta intrigante ma ho usato quella della mia amica kris:una ricetta che non ti fa mai sbagliare, semplice anche per me, ancora un po' impedita.Efficace poi per la riuscita!Un classico ormai, questa volta, nello stampo a cerniera ho messo il fondo a fiore che si intravvede (la mia imperizia con la macchina fotografica e' lampante).Pero' la torta al ciocco "era" buona. Per non aggravare le fatiche di famiglia a smaltire tutti i miei esperimenti, ho devoluto quello che rimaneva alle amiche che cosi' sono tornate a casa con il loro bravo pacchettino.Simpatico no!!!
E adesso sto cominciando a farmi venire qualche idea per il nostro prossimo giovedi' al cioccolato.Ho riletto tutte le cose fatte la scorsa edizione e...forse...qualcosa mi sta macinando...Pero' aspetto suggerimenti, suggestioni, idee e tutto quello che ci puo' venire in mente per trascorrere qualche ora insieme al cioccolato.



3 commenti:

  1. Quel vin brulé lì mi attizza moltissimo. Mi chiedevo: ma il tulle regge alle alte temperature?

    RispondiElimina
  2. In questo mio esperimento ha retto benissimo e, contrariamente a quello che temevo,non ha lasciato depositi!E' stata fortuna?!Non so pero' era buooono!

    RispondiElimina
  3. Anonimo20.1.10

    Vin brulè, te' e torta al ciocco della Kriss che delizia, mi stà venendo un'idea per un pomeriggio con le amiche ma accidenti sono tutte impegnate con i nipotini, beate loro, di questo sono gelooooooooooooooooosa gelosaaaaaaaa. bacioni Franca

    RispondiElimina

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!