lunedì 28 dicembre 2009

e gli A V A N Z I ??!



Occorrerebbe aprire un forum perche', sfido chiunque abbia cucinato in casa, a non aver abbondato con le dosi che...non si sa mai ;-)) Io mi sono ritrovata con un mezzo chilo di carne mista bollita:lingua e coda finite in un battibaleno, guanciale scomparso, gallina, muscolo e biancostato ad occhieggiare timidamente da un "SUPER BRODO" ORMAI QUASI UN CONCENTRATO DI CARNE! Che fare? Parola d'ordine
R I C I C L A R E siiiiiiiiiiii, ma come? Mi e' venuta in aiuto come sempre la mia adorata "La cucina italiana" nelle vesti del dizionario enciclopedico ma inoltre, stamattina aprendo la posta mi sono trovata il nuovo numero da sfogliare via etere e :guarda caso, cosa occhieggiava in una finestra???! cucinare con gli avanzi ;-))))di cui vi consiglio vivamente la lettura. Io ho gia' provveduto con la carne lessata preparando un bel
 POLPETTONE BICOLORE

trovato sul vol. 11 del Grande dizionario enciclopedico de La Cucina Italiana (pag 78 lemmario). Nella ricetta si usa lonza di maiale ma io ho riutilizzato le carni che avevo!Nela pag precedente si indicano anche i quantitativi proporzionati che e' giusto tenere presente:circa 100 gr di pane ammollato nel latte per ogni kg di carne...
Per il polpettone bicolore:500 gr di carne bollita che ho tritato nel tritatutto ed ho diviso in due parti uguali.
I^ parte aggiungo 100 gr di prosciutto crudo, 50 gr di pane ammollato nel latte e strizzato, pepe macinato al momento e 1 uovo intero. Trito insieme il tutto e pongo in una ciotola.
II^ parte alla carne aggiungo  50 gr. di pane ammollato e strizzato, 100 gr di spinaci lessati nella loro acqua e strizzati, 1 uovo, sale e pepe macinato al momento.
Stendo il primo impasto su carta da forno, bagnata e strizzata, poi adagiata sulla leccarda del forno:con le mani umide si riesce a stendere meglio il primo impasto formando un rettangolo.
Premo tra le mani il composto verde e adagio le "mattonelle" verdi ottenute, sul primo strato, fino a ricoprirlo. Aiutandomi con la carta forno, arrotolo il tutto e chiudo la carta a mo' di caramella. Avvolgo la caramella in carta stagnola e la metto in una pentola che la contenga per cuocerla nel cestello del bagnomaria (circa 30').
Prima di servire il polpettone apro gli incarti e passo nel forno a 250° per 10' circa , affetto e servo accompagnando il polpettone con patate al forno. Nella mia versione prima di adagiare le mattonelle ho fatto uno strato di "tosone"(parmigiano fresco appena rifilato dalla forma) perche' mi piace l'idea che la fetta "fili"

e se ti rimane della verdura? Niente di meglio che una bella base di pasta sfoglia pronta ad accogliere la verdura tritata al mixer con aggiunta di ricotta, parmigiano, sale,pepe e noce moscata. Un uovo a legare il tutto e via...dal profumo che si spande credo che anche i bambini diranno di SIIII  ;-P Ho usato i broccoletti che nessuno voleva finire.
chi ha bisogno di idee puo' andare sul sito http://www.lacucinaitaliana.it/ e nell'ultimo numero trova i suggerimenti per gli avanzi di sugo, di pasta, di dolce...

Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!