martedì 10 novembre 2009

TEA TIME

\La cerimonia del te' ricrea la magia di culture "altre", di altri temi e luoghi...

"IN QUALUNQUE TEMPO E LUOGO
ACCADA QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO
O ECCELLENTE
LI' C'E' POSTO
PER UNA TAZZA DI TE"
Potremo vivere questo affascinante momento che da secoli parla al cuore dell'uomo. La via del Tè non è semplicemente un'arte. Essa rappresenta un autentico orientamento dello spirito nella disciplina di offrire una tazza di Tè ai propri invitati, ispirato alle quattro virtù che animano la stanza del Tè. Chi si impegna in questa via infatti, impara come Armonia, Rispetto, Purezza e Serenità possono animare il nostro cuore non solo per la durata dell'esercizio di preparazione, bensì anche fuori da tale contesto, nella vita di tutti i giorni. Un vero maestro del Tè sarà colui che è capace di rendere presenti e vive queste quattro virtù non solamente in sé, ma nel cuore dei suoi invitati














Vestita di un bianco kimono arriva Elisa, la nostra maestra,a piccoli passi avanza sul "tatami"(la tradizionale stuoia giapponese), accuratamente apparecchiato e disposto secondo regole molto precise.Ci offre un dolce, particolarmente dolce che ci ha preparato con farina di azuki .

Ci sorride e si inchina con molta gentilezza ma anche distacco, si muove, si accoccola e...la vediamo "allontanarsi", estraniarsi...assorta nella ritualita' dei gesti che sta cominciando a compiere.
Apre la scatoletta di lacca con la polvere di te',accanto ci sono il pennello di per miscelare polvere ed acqua, il mestolo,le tazze.Su di un piccolo braciere l'acqua bolle...Elisa sfila dal bordo dell'alta fascia un fazzoletto in seta ripiegato con cura e in modo elaborato,lo usa quasi per accarezzare le tazze, la scatola di lacca...prepara il te' con una lentezza estrema e lo porge alle sue "scolare" che partecipano alla cerimonia
Il silenzio si e' ormai impadronito del nostro tempo!Taciamo ammutolite dalla grazia, serieta'e dalla compostezza che aleggia davanti a noi:non uno spettacolo ma il compiersi di un rito.

Arriva anche il nostro momento di degustare il te':e' un te' MATCHA.si tratta di te' verde risultato di una lavorazione particolare.Appena raccolte, le foglie vengono trattate a vapore per evitare che fermentino,lasciate asciugare e infine ridotte in finissima polvere.Durante la cerimonia, Elisa ha mescolato la polvere verde di te' con l'acqua fino a farla sciogliere completamente.Non ci sono scarti o foglie da filtrare:si beve tutto!

Cosi' anche noi lo possiamo degustare e, al di la' del gusto e apprezzamento personale, questo te' e' stato capace di infondere in ciascuna di noi una serenita' e una calma che ci ha trasportato fuori dal tempo e dal luogo in cui siamo.Un te' dunque che fa bene a cuore, stomaco e cervello!




Nessun commento:

Posta un commento

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!