lunedì 30 novembre 2009

LE SIGNORE DEL KNIT CAFE'




Cosi' Rita mi racconta del knit: come e' nata l'idea e "la storia" che ha gia' alle spalle.
"L'idea mi è nata nell'autunno del 2007 leggendo una rivista in cui si informava che durante la Triennale di Milano era nato questo tipo di associazionismo, ossia il fare la maglia in compagnia in un luogo pubblico come un caffè o un bar.


Mi sono detta: "E perchè no?!" Allora ho subito pensato al dove...Il Caffe letterario, di cui conoscevo bene una delle socie, mi è parso subito il luogo più adatto. La proposta è stata accolta con entusiasmo e siamo partite a gennaio 2008. l'intento è stato da subito benefico. Con qualche volantino di Carpediem e un po' di passaparola l'iniziativa ha riscosso un discreto successo. Ognuna avrebbe preparato dei quadrati ai ferri con diversi filati, colori e punti per realizzare una coperta patchwork. Che è riuscita benissimo e, dopo essere stata esposta in Mostra ad Arte e donna , è stata battuta all'asta. Il ricavato è andato poi all'associazione Il Ponte.

L'anno scorso abbiamo pensato al reparto di Neonatologia Infantile dell'Ospedale di Parma _ Prematuri, (lo dovevo ad una mia carissima amica che purtroppo ha partorito e perso il suo piccolo). Le "mie donne" hanno preparato tante babbuccine e cuffiette che sono state donate a Pasqua al reparto.

Purtroppo nel frattempo il bar ha chiuso, io ho avuto qualche problema di salute ed altri: così non sono riuscita a seguire il lavoro, ma le signore sono state bravissime!!!

Vedo con rammarico che anche quest'anno non ho molto tempo e gli impegni si infittiscono. Spero in questa iniziativa dei sabato pomeriggio per realizzare anche qualche soldino da devolvere in beneficienza e per autofinanziarci."

Allora arrivederci in Via Bacchini al banchetto del Kint nei pomeriggi del 5 / 12 / 19 dicembre!
Intanto le signore stanno lavorando ed ho gia' avuto modo di vedere cose sfiziosissime:vieni anche tu!

1 commento:

  1. Belle!!!! Finalmente mi sono presa il tempo per curiosare nel tuo blog.
    Brava, brava, brava!!!
    Grazie per aver utilizzato le mie parole.
    Rita

    RispondiElimina

Sarei molto felice di leggere cosa ne pensate, i vostri commenti e impressioni,suggerimenti e idee.
Grazie!